I perchè
La Grande Guerra
La Guerra della Brigata Sassari
La nascita della Leggenda
» Il mito della Brigata Sassari
» I caratteri del soldato sardo
» Le ragioni della Leggenda
» La Brigata Sassari negli organi di stampa
» La movimentazione della Brigata Sassari
» Certo non solo numeri
Note bibliografiche e fotografiche
Le fotografie della Grande Guerra
» Fotografi soldati e soldati fotografi
Gli uomini
» Alfredo Graziani
» Camillo Bellieni
» Giuseppe Musinu
» Giuseppe Tommasi
» Leonardo Motzo
» Sardus Fontana
Un ricordo in onore di ...
» In onore di Leonardo Motzo e Giovanni Zolo, di Bolotana
» In onore di Giovannangelo Sanna, di Orune
Oggi come allora ...
Battorchentas iddhas ...
» Fordongianus e i suoi Fanti
» Ovodda e i suoi Fanti
» Decimomannu e i suoi Fanti
se vuoi sostenerci clicca sui nostri sponsor
 
E  per chi volesse approfondire gli argomenti sulla Grande Guerra:
 
______________________________
Per  stare   sempre  vicini   alla      Brigata Sassari
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
Gruppo di Ufficiali appartenenti al Comando di uno dei due Reggimenti della Sassari 
 
 

 
 
 
 
Gli Ultimi Guerrieri: a Sassari il primo raduno dei reduci della Brigata, era il 23 giugno del 1963. Erano presenti 8.000 "Sassarini" !  
 

 
 "...  Avanti Sardegna, Avanti Sardegna.
Anche oggi la Sardegna è impegnata in una grande, difficile battaglia: la Rinascita.
Vincerà questa battaglia?
 
  Deve vincerla perché da questa vittoria dipenderà l`avvenire dei figli e dei figli dei figli.
Ma le battaglie le vincono i giovani, guidati da quadri consapevoli, preparati, onesti.
 
Dove sono questi giovani? Dove sono i figli, i nipoti degli intrepidi Sardi della Brigata Sassari?
 
 Ella lo sa, Signor Presi­dente: i giovani figli di Sardegna a decine di migliaia sono lon­tani dalla loro terra, dispersi nel mondo alla ricerca di una vita più umana, più decorosa, più degna.
 
 Occorre richiamare a qualunque costo i giovani allontana­tisi dalla Sardegna: la Rinascita richiede la valorizzazione di tutte le energie e di tutte le capacità dei Sardi in tutti i campi.

   Questa civile battaglia della rinascita - sogno e sangue del combattenti di Sardegna - si vincerà solo a condizione che riviva nei Sardi di oggi lo spirito della vecchia «Sassari»: consape­volezza, preparazione, capacità, rettitudine dei Capi; senso del dovere, tenace volontà in tutti: bando agli egoismi e alle cupi­digie, bando alle fazioni e alle consorterie e soprattutto sincero, geloso amore per la nostra terra.  ....".
 
 Dal discorso del Generale Motzo in occasione del I Raduno dei Reduci della Brigata Sassari,  23 giugno del 1963 in Piazza Italia a Sassari. 
 
 
 

 
 

 
venerdì 13 giugno 2014
Battorchentas iddhas ...   (leggi l'articolo...)
mercoledì 11 giugno 2014
Fordongianus e i suoi Fanti   (leggi l'articolo...)
sabato 31 maggio 2014
Ovodda e i suoi Fanti   (leggi l'articolo...)
giovedì 29 maggio 2014
Decimomannu e i suoi Fanti   (leggi l'articolo...)
lunedì 19 maggio 2014
In onore di Leonardo Motzo e Giovanni Zolo, di Bolotana   (leggi l'articolo...)
 
 
 

è un'idea di Roberto Pilia
home |  mappa del sito |  newsletter |  contattaci |  privacy |  inviaci il tuo materiale | 
Tutti i Diritti Riservati - All Rights Reserved.
E' vietata la riproduzione anche parziale di questo sito o sue parti in qualsiasi forma e su qualsiasi supporto.
Utenti Connessi:  2 | Totale Visite:  101638
Il tuo ip: 54.197.147.90
Realizzazione:  Bezier - www.bezier.it