La Grande Guerra
La Guerra della Brigata Sassari
La nascita della Leggenda
» Il mito della Brigata Sassari
» I caratteri del soldato sardo
» Le ragioni della Leggenda
» La Brigata Sassari negli organi di stampa
» La movimentazione della Brigata Sassari
» Certo non solo numeri
Note bibliografiche e fotografiche
Le fotografie della Grande Guerra
» Fotografi soldati e soldati fotografi
I perché
Gli uomini
» Alfredo Graziani
» Camillo Bellieni
» Giuseppe Musinu
» Giuseppe Tommasi
» Leonardo Motzo
» Sardus Fontana
Un ricordo in onore di ...
» In onore di Giovannangelo Sanna, di Orune
» In onore di Leonardo Motzo e Giovanni Zolo, di Bolotana
I campi di battaglia della Sassari
» Il Carso e le sue Doline
» Monte Fior
» Monte Zebio e l`Altipiano di Asiago
Gli Eventi per il Centenario
» Sardegna e Sardi nella Grande Guerra: l`eco della stampa
Oggi come allora ...
Battorchentas iddhas ...
» Tuili e i suoi fanti
» Silanus e i suoi Fanti
» Fordongianus e i suoi Fanti
» Ovodda e i suoi Fanti
» Decimomannu e i suoi Fanti
» Assemini e i suoi Fanti
» Portotorres e i suoi fanti
se vuoi sostenerci clicca sui nostri sponsor
______________________________
 
 
 

                                                                                

 

Certo non solo numeri
 
 Di seguito sono riportate le perdite riportate dalla Brigata Sassari nell`intera campagna di guerra,  come indicato nella relazione ufficiale dello Stato Maggiore.
 La lettura  di queste cifre risulterebbe in un primo momento alquanto banale: le perdite sono riportate per Reggimento, poi divise tra Ufficiali e Truppa; sono ancora poi evidenziate per morti, feriti, dispersi. Vengono poi riferite e divise per singoli teatri di combattimento e quindi per periodo.
 
 Noi abbiamo voluto fornire però alcune ulteriori letture dei dati, scomponendoli per poi ricomporli, mostrando così anche dei parametri differenti e intermedi, ovvero i morti, i feriti e i dispersi indicati per ogni giorno di presenza in linea di combattimento.
 
 Abbiamo poi voluto esporre chiaramente il numero dei soldati deceduti comprendendo in questo direttamente  anche i dispersi.
Purtroppo la ragione induce a ritenere questi numeri errati per difetto, magari lieve ma per difetto.
Lasciamo  quindi  a  ognuno  le  personali  considerazioni.
 
 


è un'idea di Roberto Pilia
home |  mappa del sito |  newsletter |  contattaci |  privacy |  inviaci il tuo materiale | 
Tutti i Diritti Riservati - All Rights Reserved.
E' vietata la riproduzione anche parziale di questo sito o sue parti in qualsiasi forma e su qualsiasi supporto.
Utenti Connessi:  22 | Totale Visite:  1081101
Il tuo ip: 54.92.153.126
Realizzazione:  Bezier - www.bezier.it